Le recensioni della Rossa per Thriller Café: IL PIROMANE di Bruce DeSilva

apr 24, 2012 No Comments by

Appoggiai la casacca firmata di Manny Ramirez sulla lapide, mi inginocchiai sull’erba e le parlai. Eravamo noi due e i ricordi. [...] Quando la chiacchierata fra due amici si trasformò in una conversazione tra un vivo e una morta perché io non riuscivo più a sentire la sua voce, me ne tornai alla macchina portandomi via la casacca. A lei avrebbe fatto piacere indossarla di nuovo, la prossima volta che fossi andato a trovarla per scambiare due parole, e non aveva senso lasciarla lì perché qualche teppistello la rubasse. (pag. 342)

SOTTOLINEATO perché… é un momento di grande poesia, descritto con linguaggio scevro da ogni sentimentalismo.

Aprii senza bussare ed entrai. “Fuori dalle palle” esclamò Ernie Polecki. “Anch’io sono contento di vederti” risposi. (pag. 13) 

CASSATO perché… é una battuta (l’unica, invero) dall’ironia un po’ troppo scontata.

 ************************************************************************

Cari amici della Rossa e della buona letteratura gialla,

da stamane troverete su www.thrillercafe.it la mia recensione del romanzo Il Piromane dello scrittore americano BruceDeSilva, un veterano della carta stampata al suo sfolgorante esordio nella narrativa.

Senza troppi giri di parole, posso affermare che è il miglior libro che abbia letto negli ultimi tempi, seguito di misura da Blacklands e In difesa di Jacob. Ritengo poi che il personaggio del giornalista Liam Mulligan sia destinato ad affiancare altri mitici investigatori o poliziotti americani, forte dello spessore umano che il suo creatore gli ha conferito, riga dopo riga, battuta dopo battuta.

Non mi dilungherò in questa sede sui pregi di questo bellissimo romanzo perché – come sempre, ahimé! – mi sono dilungata nella recensione, ma vi confesso che appena uscirà negli Stati Uniti il prossimo 22 maggio acquisterò Cliff Walk - la seconda investigazione di Mulligan – e approfitterò anche per fare un pò di esercizio con l’inglese (l’inarrestabile Rossa cerca di unire sempre l’utile al dilettevole!).

Sempre a proposito di DeSilva, credo che in futuro i lettori di Thriller Café potranno avere una sorpresa. Per ora il progetto è top secret (per scaramanzia, più che altro!), ma credo che presto, molto presto, giungeranno news direttamente da oltreoceano…

A presto e buona lettura dalla Rossa!

 

 

Recensioni

About the author

Monica Bartolini è autrice di romanzi e racconti gialli, declinati in tutte le possibili gradazioni di noir. "Interno 8" (Albatros-Il Filo editore, 2008) è stato il suo primo romanzo edito. Ha collezionato numerosi piazzamenti a concorsi di narrativa gialla, tra cui spiccano "Giallocarta", "Carabinieri in Giallo 3" ("Tanti auguri, maresciallo!" è stato pubblicato sul Giallo Mondadori n. 3009 a luglio del 2010) e "Gran Giallo a Castelbrando". Con il racconto "Cumino assassino" ha vinto il Gran Giallo Città di Cattolica, nell'ambito della XXXVII edizione del MystFest. Nel giugno 2010 ha anche pubblicato con Colosseo Editore un libro di narrativa dal titolo "Ti ricordi, amore mio?", quindici racconti sul tema del ricordo, concepiti come preziose didascalie a foto scattata dalla stessa autrice. Il numero 3019 dei Gialli Mondadori del 2/12/2010 contiene al suo interno il racconto vincitore a Cattolica "Cumino assassino", giudicato dalla Giuria "il miglior racconto giallo di ambientazione italiana dell'anno". Nel 2011 con il racconto "Al comma 4 dell'art. 612-bis" ha guadagnato la seconda posizione nella finale per la II edizione del Gran Giallo a Castelbrando. E' stata finalista al Premio Tedeschi 2011 con il romanzo "Le geometrie dell'animo omicida", pubblicato nel 2013 da Scrittura & Scritture. E' membro dell'Associazione Piccoli Maestri, una scuola di lettura per i ragazzi.
No Responses to “Le recensioni della Rossa per Thriller Café: IL PIROMANE di Bruce DeSilva”

Leave a Reply