Piscopo, at-ten-ti!

apr 02, 2010 No Comments by

Recensione Il Carabiniere - febbraio 2010

Per qualsiasi Carabiniere è sempre un onore riscuotere un plauso dai propri  superiori per un’operazione coronata da successo ed il Maresciallo Nunzio Piscopo - benché Maresciallo stra-ordinario in quanto immaginario - non può fare eccezione!

Ebbene, nel numero di febbraio 2010 della Rivista IL CARABINIERE  il Ten. Col. Riccardi ed il suo staff hanno deciso di fare menzione della bontà dell’investigazione condotta nel 2008 da Piscopo nel caso Martalò, denominata in codice “Interno 8″.

L’autrice non può che ringraziare commossa di tale onore ed esortare il Maresciallo a mettersi sull’attenti per salutare la Rivista più autorevole e amata della Benemerita, che da 63 anni rende un servigio di grande spessore ai propri uomini, alle loro famiglie e a tutti gli amici dell’Arma!

Dopo questo encomio solenne letterario, chissà che il Capitano Spada non proponga il Maresciallo ordinario Nunzio Piscopo per una promozione per merito speciale

La Rossachescrivegialli ritiene sia assolutamente il caso, ma i lettori sarebbero favorevoli o contrari?

Se foste anche voi d’accordo, lasciate un post per perorare la causa della promozione e la Rossa li recapiterà al Capitano (e chissà che nel prossimo romanzo non si debba procedere ad inserire la scena della consegna del grado a furor di popolo!).

Rassegna stampa

About the author

Monica Bartolini è autrice di romanzi e racconti gialli, declinati in tutte le gradazioni di noir. Esordisce nel 2008 con il romanzo Interno 8, primo episodio dedicato al Maresciallo Nunzio Piscopo, che torna protagonista nel romanzo finalista al Premio Tedeschi nel 2011 Le geometrie dell'animo omicida. Con il racconto Cumino assassino ha vinto il Gran Giallo Città di Cattolica, nell'ambito della XXXVII edizione del MystFest, dopo aver collezionato numerosi piazzamenti a concorsi di narrativa gialla, tra cui spiccano "Giallocarta" e "Carabinieri in Giallo 3" con Tanti auguri, maresciallo!, "Gran Giallo a Castelbrando" (seconda classificata con Al comma 4 dell'art. 612-bis), "Crime Story Slam" (finalista con Le abissali frustrazioni di un serial killer) e Premio speciale della Giuria di "Delitto d'autore" con il racconto Secondo grado. Nel giugno 2010 ha anche pubblicato con Colosseo Editore un libro di narrativa dal titolo Ti ricordi, amore mio?, quindici racconti sul tema del ricordo, concepiti come preziose didascalie a foto scattate dalla stessa autrice. Attualmente è in libreria la sua ultima fatica, un libro di racconti gialli storici dal titolo Persistenti tracce di antichi dolori, edito da I Buoni Cugini Editori. Collabora alla diffusione del "morbo giallo" con recensioni per i siti Thriller Café e WLibri e con l'adesione al progetto Piccoli Maestri, andando a leggere i suoi libri preferiti nelle scuole italiane.
No Responses to “Piscopo, at-ten-ti!”

Leave a Reply