La Rossachescrivegialli…in cucina!

gen 29, 2014 1 Comment by

libri_e_cibo_800_800Cari Amici della Rossa e della buona letteratura gialla,

di recente ben due blog – Gialloecucina e Angiecafiero – mi hanno contattata per un’intervista a metà tra il letterario e il culinario e lì per lì la cosa mi è sembrata assai singolare. Cosa c’azzeccavano Le Geometrie dell’animo omicida con la cucina?

Forse l’ultimo romanzo davvero non c’entra nulla, ma la cosa non è poi così strana  visto che la mia produzione letteraria ha spesso toccato temi gastronomici.

Nel lontano 2009, il mio Maresciallo Piscopo fu investito di un caso assai singolare: l’omicidio dello chef  Alberto Cutruzzella del ristorante Le Ginestre nel racconto “Tanti auguri, Maresciallo” che partecipò a Carabinieri in giallo.

Poi nel 2010 mi aggiudicai il Gran Giallo Città di Cattolica con  “Cumino assassino”, racconto tutto incentrato sulla seduttività della gastronomia e su una ricetta particolare, che nel racconto è descritta nella quasi interezza.

Non contenta, nel 2011 partecipai al concorso Image Le Bistrot, proponendo “Lasciami indovinare!”, altro racconto ambientato all’interno della cucina di un ristorante e avente come protagonista un chef, patito per il sistema logico-deduttivo.

Se volete intraprendere un viaggio culinario nel giallo, utilizzate tutti i link della pagina e tra interviste e racconti sono sicura che vi verrà l’acquolina in bocca!

Non mi resta che augurarvi buona lettura e buon appetito!

 

 

Interviste, Letture

About the author

Monica Bartolini è autrice di romanzi e racconti gialli, declinati in tutte le possibili gradazioni di noir. "Interno 8" (Albatros-Il Filo editore, 2008) è stato il suo primo romanzo edito. Ha collezionato numerosi piazzamenti a concorsi di narrativa gialla, tra cui spiccano "Giallocarta", "Carabinieri in Giallo 3" ("Tanti auguri, maresciallo!" è stato pubblicato sul Giallo Mondadori n. 3009 a luglio del 2010) e "Gran Giallo a Castelbrando". Con il racconto "Cumino assassino" ha vinto il Gran Giallo Città di Cattolica, nell'ambito della XXXVII edizione del MystFest. Nel giugno 2010 ha anche pubblicato con Colosseo Editore un libro di narrativa dal titolo "Ti ricordi, amore mio?", quindici racconti sul tema del ricordo, concepiti come preziose didascalie a foto scattata dalla stessa autrice. Il numero 3019 dei Gialli Mondadori del 2/12/2010 contiene al suo interno il racconto vincitore a Cattolica "Cumino assassino", giudicato dalla Giuria "il miglior racconto giallo di ambientazione italiana dell'anno". Nel 2011 con il racconto "Al comma 4 dell'art. 612-bis" ha guadagnato la seconda posizione nella finale per la II edizione del Gran Giallo a Castelbrando. E' stata finalista al Premio Tedeschi 2011 con il romanzo "Le geometrie dell'animo omicida", pubblicato nel 2013 da Scrittura & Scritture. E' membro dell'Associazione Piccoli Maestri, una scuola di lettura per i ragazzi.

One Response to “La Rossachescrivegialli…in cucina!”

  1. renato sulprizio says:

    Le geometrie….. , OTTIMO LAVORO LETTERARIO. L ‘ho divorato in due ore !

Leave a Reply