Le recensioni della Rossa per Thriller Café: AMNESIE di F. Sanvitale e A. Palmegiani

gen 07, 2019 No Comments by

amnesieCari amici della Rossa e della buona letteratura gialla,

il libro che vi propongo per iniziare il nuovo anno è l’ultimo successo della “coppia del crimine”, ossia il giornalista Fabio Sanvitale e l’esperto della scena del crimine, Armando Palmegiani: AMNESIE – Dalla strage di Erba al delitto di Cogne, edito da Sovera Edizioni.

Noterete già dalla lunga recensione nella sezione True Crime di Thriller Café quanti possano essere gli spunti di analisi dei due celeberrimi casi giudiziari che i due Autori hanno deciso di affrontare. Per gli appassionati di criminalistica come me, non c’é che l’imbarazzo della scelta: il funzionamento dei ricordi, la Bloodstain Pattern Analysis, la testimonianza, le tecniche di interrogatorio, l’inquinamento delle tracce sulla scena del crimine.

In questa occasione, gli Autori hanno voluto affrontare l’analisi partendo dalle tante, fin troppe, amnesie che hanno caratterizzato sia la strage di Erba che il delitto di Cogne.

Con dovizia di particolari tecnici ma con prosa scorrevole e chiarezza espositiva, vengono sezionate col rasoio di Occam le testimonianze-chiave e le dichiarazioni di Annamaria Franzoni (l’infanticida di Cogne) e Mario Frigerio (sopravvissuto alla strage di Erba e grande accusatore dei coniugi Romano).

Sono certa che vi appassionerete molto e che leggerete tutto d’un fiato!

Buona lettura (sempre!) dalla Rossa

unnamed

Recensioni

About the author

Monica Bartolini è autrice di romanzi e racconti gialli, declinati in tutte le gradazioni di noir. Esordisce nel 2008 con il romanzo Interno 8, primo episodio dedicato al Maresciallo Nunzio Piscopo, che torna protagonista nel romanzo finalista al Premio Tedeschi nel 2011 Le geometrie dell'animo omicida. Con il racconto Cumino assassino ha vinto il Gran Giallo Città di Cattolica, nell'ambito della XXXVII edizione del MystFest, dopo aver collezionato numerosi piazzamenti a concorsi di narrativa gialla, tra cui spiccano "Giallocarta" e "Carabinieri in Giallo 3" con Tanti auguri, maresciallo!, "Gran Giallo a Castelbrando" (seconda classificata con Al comma 4 dell'art. 612-bis), "Crime Story Slam" (finalista con Le abissali frustrazioni di un serial killer) e Premio speciale della Giuria di "Delitto d'autore" con il racconto Secondo grado. Nel giugno 2010 ha anche pubblicato con Colosseo Editore un libro di narrativa dal titolo Ti ricordi, amore mio?, quindici racconti sul tema del ricordo, concepiti come preziose didascalie a foto scattate dalla stessa autrice. Attualmente è in libreria la sua ultima fatica, un libro di racconti gialli storici dal titolo Persistenti tracce di antichi dolori, edito da I Buoni Cugini Editori. Collabora alla diffusione del "morbo giallo" con recensioni per i siti Thriller Café e WLibri e con l'adesione al progetto Piccoli Maestri, andando a leggere i suoi libri preferiti nelle scuole italiane.
No Responses to “Le recensioni della Rossa per Thriller Café: AMNESIE di F. Sanvitale e A. Palmegiani”

Leave a Reply