Calorosa accoglienza per “Ti ricordi, amore mio?”

lug 02, 2010 No Comments by

 

Bracciano ha dato i natali alla mia creatura colorata nella tarda serata del 29 giugno scorso.

Il pubblico ha accolto molto calorosamente l’esordio di “Ti ricordi, amore mio?”, palesando un vivo interesse per “un libro pieno di sentimento, scevro da facili sentimentalismi” come lo ha presentato Andrea Menaglia, che ha condotto l’evento con la consueta affabilità.

Ciò non può che rendermi estremamente felice!

L’utilizzo di gigantografie di alcune foto inserite nel libro a corredo dei racconti si è rivelato poi un elemento decisivo per aiutare gli intevenuti a penetrare meglio nel senso profondo che lega foto e narrazione. Di questo devo ringraziare il genio di Enrico Aschi, che ha aggiunto un altro tocco di maestria e poesia all’arte fotografica donandomi delle preziose didascalie per ognuna delle cinque foto impiegate.

Nella sezione NON SOLO GIALLI troverete foto e altro materiale relativo a quella serata davvero speciale, per me (di sicuro!) ma spero anche per chi ha avuto la possibilità di intervenire.

Con mille e uno ringraziamenti!

Monica

news

About the author

Monica Bartolini è autrice di romanzi e racconti gialli, declinati in tutte le gradazioni di noir. Esordisce nel 2008 con il romanzo Interno 8, primo episodio dedicato al Maresciallo Nunzio Piscopo, che torna protagonista nel romanzo finalista al Premio Tedeschi nel 2011 Le geometrie dell'animo omicida. Con il racconto Cumino assassino ha vinto il Gran Giallo Città di Cattolica, nell'ambito della XXXVII edizione del MystFest, dopo aver collezionato numerosi piazzamenti a concorsi di narrativa gialla, tra cui spiccano "Giallocarta" e "Carabinieri in Giallo 3" con Tanti auguri, maresciallo!, "Gran Giallo a Castelbrando" (seconda classificata con Al comma 4 dell'art. 612-bis), "Crime Story Slam" (finalista con Le abissali frustrazioni di un serial killer) e Premio speciale della Giuria di "Delitto d'autore" con il racconto Secondo grado. Nel giugno 2010 ha anche pubblicato con Colosseo Editore un libro di narrativa dal titolo Ti ricordi, amore mio?, quindici racconti sul tema del ricordo, concepiti come preziose didascalie a foto scattate dalla stessa autrice. Attualmente è in libreria la sua ultima fatica, un libro di racconti gialli storici dal titolo Persistenti tracce di antichi dolori, edito da I Buoni Cugini Editori. Collabora alla diffusione del "morbo giallo" con recensioni per i siti Thriller Café e WLibri e con l'adesione al progetto Piccoli Maestri, andando a leggere i suoi libri preferiti nelle scuole italiane.
No Responses to “Calorosa accoglienza per “Ti ricordi, amore mio?””

Leave a Reply