Le recensioni della Rossa per Thriller Café: OGNI GOCCIA DI SANGUE di Michael Robotham

mar 26, 2012 No Comments by

Cari amici della Rossa e della buona letteratura gialla, ben trovati!

Oggi vi propongo il thriller di un autore australiano, che sta guadagnando posizioni nel ranking mondiale. Si tratta di Michael Robotham e del suo sesto romanzo Ogni goccia di sangue, edito da timeCRIME.

La storia è ambientata a Bristol, in Inghilterra, e prende inizio con un’inquietante apparizione di Sienna Hegarty sulla porta di casa della sua migliore amica Charlie: è coperta di sangue, gelida come un morto e talmente sotto choc che scappa via, invece di permettere agli O’Laughlin di aiutarla. Verrà comunque trovata quella notte stessa dal padre di Charlie, uno psicologo criminale, che cercherà di dimostrarne l’innocenza quando verrà accusata dell’omicidio del proprio padre. Sienna, invero, avrebbe avuto sia l’opportunità che un robusto movente per sbarazzarsi del padre e per lungo tempo le indagini della polizia si concentreranno esclusivamente su quella pista. Finché non appariranno due inquietanti personaggi: un professore di teatro, manipolatore e abietto, e un uomo violento, con delle lacrime tatuate sulle guance.

Come è mio solito, non mi dilungherò raccontandovi molto del libro, perché ne trovate un’ampia recensione su www.thrillercafe.it (sono un tantino prolissa, quindi le mie recensioni sono sempre ampie!), ma un consiglio mi sento di darvelo: evitate di leggere la fine della seconda di opertina.

Se seguirete il mio consiglio forse riuscirete a godervi la lettura, lasciandovi travolgere dall’azione, restando affascinati dal tratteggio dei personaggi, concentrandovi solo sugli aspetti tecnici del testo e …tralasciando la verità più sconvolgente.

Non vi svelerò per nulla al mondo l’arcano, ma se leggerete la recensione su Thriller café capirete a quale amara riflessione mi riferisco.

Buona lettura e a prestissimo dalla Rossachescrivegialli!

Recensioni

About the author

Monica Bartolini è autrice di romanzi e racconti gialli, declinati in tutte le gradazioni di noir. Esordisce nel 2008 con il romanzo Interno 8, primo episodio dedicato al Maresciallo Nunzio Piscopo, che torna protagonista nel romanzo finalista al Premio Tedeschi nel 2011 Le geometrie dell'animo omicida. Con il racconto Cumino assassino ha vinto il Gran Giallo Città di Cattolica, nell'ambito della XXXVII edizione del MystFest, dopo aver collezionato numerosi piazzamenti a concorsi di narrativa gialla, tra cui spiccano "Giallocarta" e "Carabinieri in Giallo 3" con Tanti auguri, maresciallo!, "Gran Giallo a Castelbrando" (seconda classificata con Al comma 4 dell'art. 612-bis), "Crime Story Slam" (finalista con Le abissali frustrazioni di un serial killer) e Premio speciale della Giuria di "Delitto d'autore" con il racconto Secondo grado. Nel giugno 2010 ha anche pubblicato con Colosseo Editore un libro di narrativa dal titolo Ti ricordi, amore mio?, quindici racconti sul tema del ricordo, concepiti come preziose didascalie a foto scattate dalla stessa autrice. Attualmente è in libreria la sua ultima fatica, un libro di racconti gialli storici dal titolo Persistenti tracce di antichi dolori, edito da I Buoni Cugini Editori. Collabora alla diffusione del "morbo giallo" con recensioni per i siti Thriller Café e WLibri e con l'adesione al progetto Piccoli Maestri, andando a leggere i suoi libri preferiti nelle scuole italiane.
No Responses to “Le recensioni della Rossa per Thriller Café: OGNI GOCCIA DI SANGUE di Michael Robotham”

Leave a Reply